“I will try to fix you”: MacGyver e l’arte di improvvisarsi reboot

macgyver1_zps19gv6hn8

Di Pasquale Severino

Il proliferare delle opere derivate nel panorama cinetelevisivo in cui siamo immersi: più che un’assodata tendenza, più che un fenomeno passeggero, un must tutt’altro che in calo, un arto robotico della remix culture ormai in grado di migliorarsi autonomamente e affinare i propri meccanismi.

Continua a leggere

Annunci

“Reboots are made for cash-in(?)”: quando il remake la fa da padrone.

di Pasquale Severino

È  più  facile  cambiare l’insegna  ad  un  locale  e  affiggervi  di  fianco  un  cartello “Nuova Gestione” che ricostruirlo  dalle  fondamenta, più  agevole  smussarne  i  tratti  più  obsoleti,  superati,  e  restaurarlo, barcamenandosi su un  labile  confine fra  l’ennesima procreazione  assistita figlia  di  industria  culturale  e  ricerca  di  marketing,  e  l’afflato  mistico  che  di tanto  in  tanto  uno  o  più  visionari  riescono  ad  infondere  in   una  creazione preesistente,  a  volte morente, altre già  da tempo tumulata.

Continua a leggere

L’ARTE DELL’ETERNO RITORNO (parte 1): quando il remake investe l’universo della serialità.

di Francesca Mottola

 

Quella del remake è diventata negli ultimi anni una vera e propria arte e non c’è dubbio che siano gli americani a imporsi come maestri. La rinascita hollywoodiana di film europei è una storia di lunga data, che ha spesso visto i prodotti derivati eclissare la fama di quelli originali grazie a budget superiori, cast di grande appeal e massicce campagne di promozione. Grazie all’ovvio vantaggio di proporre dei concept di già testato successo, privi dei rischi comportati dalla creazione di prodotti ex novo, la pratica del remake si è recentemente imposta come vero e proprio trend anche per quanto riguarda l’universo della serialità, con risultati altalenanti e critiche consistenti a quello che viene accusato essere un mediocre rimedio ad una dilagante crisi delle idee del settore.

Continua a leggere

A Bigger Splash – Il cinema addomesticato della decadenza ai tempi delle rock star

di Stefano Monti

Dopo l’enorme successo ottenuto nel 2009 con Io sono l’amore e gli ultimi anni dedicati a progetti di taglio documentaristico (Bertolucci on Bertolucci, 2012) e alla realizzazione di cortometraggi per alcune fra le più importanti maison di moda internazionali (Walking Stories, 2013 per Salvatore Ferragamo, o ancora Destinée, 2012 per Cartier), il regista italiano Luca Guadagnino torna nelle sale – e al cinema di fiction – con A Bigger Splash, presentato a settembre fra i titoli in concorso alla Settantaduesima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, film di produzione italo-francese liberamente ispirato al lungometraggio La Piscine, di Jacques Deray.

Continua a leggere

Quando un trattino diventa nazionale: In Treatment – L’appuntamento

di Gabriele Prosperi

Siamo ormai piuttosto abituati a titoli di film e serie con trattino: da Boardwalk Empire – L’impero del crimine a Moonrise Kingdom – Una fuga d’amore. Quando si parla poi di “titolo per il mercato italiano”, spesso si degenera in scelte curiose – ancora mi chiedo chi decise di trasformare un bellissimo Eternal Sunshine of the Spotless Mind in Se mi lasci ti cancello.
Siamo però meno abituati a una strategia tipicamente statunitense, quella del remake nazionalizzato. È il caso dell’ultima novità firmata Sky Cinema che con In treatment – L’appuntamento riporta in TV Sergio Castellitto, alias lo psicanalista Giovanni Mari. Continua a leggere

“Live Action Toy Story”: giocattoli reali, in vera plastica e tessuto

Di Antonino Ingrà

Chi non ricorda le avventure del cowboy Woody e dello space ranger Buzz Lightyear, i favolosi protagonisti di Toy Story – Il mondo dei giocattoli (John Lasseter, 1995) realizzato dalla Pixar? Beh, immagino tutti. In quanti l’avete amato? Ovviamente tutti. Ma vi assicuro che esiste chi l’ha amato più di tutti noi, scegliendo di dedicarsi con passione ad un progetto del tutto fuori dal comune: un remake shot-for-shot amatoriale. Continua a leggere