Gomorra – La serie: la seconda stagione si tinge di rosa

di Valeria De Bacco

La prima stagione di Gomorra – La serie ha visto la fine della reggenza del clan Savastano e l’insorgere di un nuovo sistema democratico guidato dalla leadership di uno dei personaggi più influenti di tutto l’ambiente, ma, soprattutto, ha pianto la morte di Donna Imma, eroina indiscussa delle ultime puntate, donna di grande talento e caparbietà. Per una regina caduta, tante sono le ancelle pronte a prenderne il posto. Questa seconda stagione si tinge di rosa e mostra chi porta davvero i pantaloni in casa Scampia.

Continua a leggere

La non banalità del male nella Roma di Stefano Sollima

di Valeria De Bacco

Due lungometraggi. Due poteri contrapposti. La stessa città. Lo stesso regista.

Questa, in poche parole, la Roma di Stefano Sollima (https://it-it.facebook.com/Stefano-Sollima-OfficialPage-1385618851662899/), che sceglie la capitale come scenografia per entrambi i suoi film, A.C.A.B. – All Cops Are Bastards (https://it.wikipedia.org/wiki/ACAB_-_All_Cops_Are_Bastards) e Suburra (https://it.wikipedia.org/wiki/Suburra_(film)), da poco uscito nelle sale. In entrambe le opere, il tema affrontato non manca di testimonianze sia nella cinematografia che nella letteratura, eppure, nella sua lettura personale nulla appare banale, nemmeno la dimostrazione che, in fondo, il vincitore è solo.

Continua a leggere

Gomorra: il film

di Biancalisa Nannini

È il 2006 quando la casa editrice Mondadori pubblica il primo romanzo di Roberto Saviano: Gomorra. Viaggio nell’impero economico e nel sogno di dominio della camorra. Il romanzo ha venduto oltre 2 milioni di copie solo in Italia ed è stato tradotto per 52 paesi. Dal successo letterario, nel 2008, è poi nato Gomorra, film di Matteo Garrone e successivamente, nel 2014 la serie televisiva in dodici episodi prodotta da Sky Italia, Gomorra – la serie.
Continua a leggere

Gomorra: il libro. Cosa c’era prima della serie e del film

di Valentina Parrilli

Gomorra è stato – lo si è visto durante tutto questo report – un fenomeno che ha lasciato parlare di sé, nel bene e nel male, sotto tanti e diversi punti di vista. Gomorra, serie e film, hanno avuto una genesi e un successo diverso, com’è giusto che sia dato il diverso media utilizzato, ma sono rimaste opere coerenti con l’originario intento di denuncia e testimonianza di Roberto Saviano. Un atto, quello della parola, che va avanti dal 2006 ormai, e non ha smesso ma anzi ha acquistato sempre più forza, raffinandosi nei diversi passaggi di linguaggio.
Continua a leggere

Gomorra: in direzione ostinata e contraria

di Andrea Bianciardi

“Per chi viaggia in direzione ostinata e contraria col suo marchio speciale di speciale disperazione”.. Così canta De Andrè nella bellissima canzone  Smisurata preghiera e spesso mi rendo conto di trovarmi “in direzione ostinata e contraria”, proprio come canta il Faber, rispetto a quello che pensa il resto della gente su Gomorra.
Continua a leggere

Gomorra: la distribuzione nazionale e internazionale

di Christian Nana

Gomorra – La serie  è principalmente prodotta da Sky Atlantic e con il supporto logistico di alcuni gruppi audiovisivi. La serie con dodici episodi di una durata di circa cinquanta minuti l’uno è stata diffusa in prima serata contemporaneamente  sui canali Sky Atlantic e Sky Cinema1 dal 6 maggio 2014 al 10 giugno dello stesso anno.
Continua a leggere

Gomorra: una produzione di vera “quality tv” made in Italy

di Alessio Migliazzo

La forza di Gomorra sta nell’aver creato qualcosa di totalmente nuovo per quello che è il panorama italiano, una vera è propria prova di quality tv. Il nostro sistema tv nazionale non è abituato a prodotti del genere in termini di routine produttive, oltre che di approccio col pubblico, l’audience della tv generalista è decisamente diverso da quello della pay tv, generalmente di età inferiore e, per quanto banale possa risultare, essendo un pubblico abbonato (quindi pagante) le aspettative sono decisamente più alte.
Continua a leggere