In memoria di Pasolini…e un accenno a Salò

di Carolina Altilia

Questo è l’anno di Pasolini, il quarantesimo dalla sua tragica morte. Nella notte tra l’1 e il 2 novembre del 1975, lo ‘scrittore militante’ fu aggredito da un giovane, presumibilmente più di uno, che lo picchiò fino a togliergli la vita. Da allora, è parso che tutta l’attenzione non sia stata più rivolta al Pasolini autore, ma all’assassinio di Pasolini, all’ingiustizia del gesto e della sua impunità. Inchieste, articoli, film, documentari; tutto per indagare su quella misteriosa morte, su quell’aggressione che, si è arrivati a pensare, fosse stata caldeggiata da qualcuno più in alto. Ma ci pensa l’ambito culturale a riesumare le sue ceneri.

Continua a leggere

La costruzione dell’immaginario seriale contemporaneo.

di Ennio Formusa

Eterotopie, personaggi, mondi. Questi i tre elementi principali attraverso i quali l’autrice Sara Martin analizza appunto l’immaginario seriale contemporaneo, nel suo libro pubblicato dalla Mimesis Edizioni e contenente saggi di svariati autori.
Continua a leggere

I libri che raccontano il cinema: Voglio vedere il sangue

di Ennio Formusa

Continuano, in Biblioteca Renzo Renzi, le presentazioni del ciclo I libri che raccontano il cinema: una serie di incontri sull’editoria cinematografica contemporanea, organizzati dalla Cineteca e dal Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.
Questa sera alle 21.00, Giacomo Manzoli, Roy Menarini e Sara Pesce discuteranno di Voglio vedere il sangue. La violenza nel cinema contemporaneo (Mimesis, 2014) insieme all’autore Leonardo Gandini.

Continua a leggere

Venice Tweet Meet: incontro sul restauro cinematografico

di Riccardo Frati

La pellicola non è morta, nonostante il 2014 abbia rappresentato l’anno della più grande rivoluzione nella storia del cinema, ovvero, il definitivo passaggio dalla pellicola al digitale. È ciò che è emerso dalla conversazione con Stefano Francia di Celle, curatore della sezione Venezia Classici, e Davide Pozzi, direttore del laboratorio L’Immagine Ritrovata di Bologna, in occasione della 71° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia.

Continua a leggere

I progetti di cultura attiva del CIMES: attrici e attori incontrano il pubblico

banner cimes

È giunto alla terza edizione il ciclo di incontri con attrici e attori protagonisti dell’attuale panorama mediatico. Si approfondiscono motivi e metodi del lavoro dell’interprete cinematografico, televisivo, teatrale: dallo studio sul personaggio, al rapporto con la tradizione, all’intrecciarsi di motivi sociali, politici, di costume nello stile della performance. La programmazione in corso si pregia della eccellente presenza di Silvio Orlando e Iaia Forte.

Continua a leggere

David Lynch: the Factory Photographs. Il re del cinema onirico approda a Bologna il 30 settembre.

In occasione dell’anteprima nazionale della mostra fotografica David Lynch: the Factory Photographs, la fondazione MAST in collaborazione con la Cineteca di Bologna e il Dipartimento delle Arti dell’Università di organizza un incontro con il regista David Lynch. Il giorno martedì 30 settembre 2014, dalle ore 13, presso l’auditorium della fondazione MAST sito in via Speranza 42 a Bologna, il regista introdurrà il film The Elephant Man, cui seguirà la proiezione, a 150 studenti.

Continua a leggere

Il Cinema Ritrovato perde il suo direttore: l’addio di Bologna a Peter von Bagh

di Marina Porcheddu

Peter von Bagh si è spento a Helsinki lo scorso 17 settembre all’età di 71 anni. Dal 2001 era direttore artistico della celebre manifestazione bolognese Il Cinema Ritrovato.

Continua a leggere