Media Mutations 8, a cognitive approach to tv series

Anche quest’anno, l’appuntamento con la conferenza internazionale Media Mutations, promossa da Università di Bologna e Society for Cognitive Studies of the Moving Image, offre l’opportunità a studiosi, ricercatori e appassionati di immergersi in due giornate piene di incontri all’insegna della ricerca. Ospite d’onore presso il Salone Marescotti di via Barberia 4, lo studio sull’approccio cognitivo applicato all’ambito della serialità televisiva.

L’evento, che si terrà nelle giornate di mercoledì 25 e giovedì 26 maggio, nasce grazie all’impegno e alla sinergia di Michele Guerra (Università di Parma), Veronica Innocenti (Università di Bologna), Héctor J. Pérez (Universitat Politècnica de València) e Margrethe Bruun Vaage (University of Kent), da anni impegnati nel campo della ricerca.

La conferenza è parte di un più ampio progetto di ricerca che nasce in seno al governo spagnolo e porta il nome di Theoretical Innovation Strategies in the Analysis of Narration in Television Series.

media20mutations_zpsfyogfedo

Con il suo programma ricco e promettente, la conferenza mira ad affermare l’importanza tra il nascente impiego delle teorie cognitive e lo studio della serialità televisiva, dichiarando così di vitale importanza la concezione sempre più interdisciplinare che investe i campi d’indagine del settore mediatico. Partendo da questo presupposto e dall’analisi degli studi svolti in questi anni, si pone inoltre come stimolo per ampliare i campi d’indagine di questo ambito ancora ampiamente inesplorato.

Si esplorerà dunque il ruolo delle emozioni all’interno delle serie televisive, attraverso l’analisi del coinvolgimento che in esse viene promosso dai vari personaggi, dallo sviluppo delle trame e dagli eventi che ne segnano i colpi di scena. Inoltre, i protagonisti di queste due intense giornate saranno coinvolti in numerosi approfondimenti, quali lo studio svolto in merito ai processi cognitivi che si sviluppano a partire da una tipologia narrativa come quella seriale, analizzando così la relazione intessuta tra gli studi cognitivi sulla televisione e altri importanti approcci teorici della materia, tra cui quello relativo agli ecosistemi narrativi.

Per conoscere il programma dettagliato e scoprire tutte le informazioni relative all’evento, si veda:

http://www.dar.unibo.it/it/ricerca/centri/soffitta/2016/cinema/media-mutations-8

www.mediamutations.org

http://scsmi-online.org/

P.S. Non mancate!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...