Il capitale umano

di Maria Olga Tartaglia

Abbandonando per un pò i temi della commedia italiana ed esplorando quelli del misterioso, Virzì ci regala con questo film, un thriller dai temi drammatici ma senza perdere la sua sottile ironia, cercando di raccontare quello che sembra essere il dramma della borghesia.

 

Il Capitale Umano, film tratto dall’omonimo romanzo di Sthephen Amidon, è ambientato in Brianza. Inizialmente un ciclista viene investito nella notte da un SUV, dopodichè il film esplorerà i mesi antecedenti all’incidente, sviluppandosi attraverso tre punti di vista soggettivi dei personaggi e uno oggettivo. Il primo è quello di Dino(Fabrizio Bentivoglio) un agente immobiliare che però vorrebbe alzarsi di rango e ne approfitta tramite Serena(Matilde Gioli) sua figlia, che è fidanzata con Massimiliano Bernaschi, figlio di Giovanni Bernaschi(Fabrizio Gifuni), un uomo d’affari molto ricco. Il secondo punto di vista è quello di Carla (Valeria Bruni Tedeschi) moglie di Giovanni e madre di Massimiliano, donna scontenta e infelice perchè non si sente apprezzata dal marito ma soprattutto da se stessa . Poi c’è il punto di vista di Serena, figlia di Dino che non è più fidanzata con Massimiliano, ma fa finta di starci insieme solo per non far dispiacere la madre di lui, Carla, che tiene tanto a lei. Intanto Serena inizia a frequentarsi con Luca , un ragazzo difficile di un quartiere molto povero della città .Il quarto punto di vista è quello oggettivo e si sviluppa nel periodo successivo all’incidente.

Virzì per cercare di creare le atmosfere misteriose del film ha ricercato delle musiche particolari con suo fratello Carlo, e le provavano sulle riprese che avevano fatto precedentemente dei sopralluoghi di questo paesaggio lombardo. Un paesaggio che appare incombente e minaccioso su queste vite .

Sembra che lo stesso Virzì sia inconsapevole del mondo che sta raccontando e che lo scopre lui stesso per la prima volta. Infatti quando girava non voleva sapere troppo, proprio perchè anche lui voleva essere spaventato.

Il film tenta di esplorare l’infelicità dei ricchi e dei poveri, in una società che misura il valore di una persona in termini di euro. « Importi come questo vengono calcolati valutando parametri specifici: l’aspettativa di vita di una persona, la sua potenzialità di guadagno, la quantità e la qualità del suoi legami affettivi. I periti assicurativi lo chiamano il capitale umano. ».

 

Nel settembre 2014 Il capitale umano è stato scelto come film rappresentante il cinema italiano in corsa all’oscar come miglior film straniero. Purtroppo a dicembre il film non è riuscito a entrare nella shortlist e quindi escluso dalla prima selezione dei nove film stranieri in gara .

La critica italiana non si è risparmiata , Mereghetti, lo ha elogiato complimentandosi per l’ottima performance degli attori, mentre non ha apprezzato molto la caratterizzazione regionale di Bentivoglio considerandola troppo eccessiva, forse non capendo il taglio ducumentario-teatrale che ha voluto dare Virzì. Mentre Mariarosa Mancuso, che scrive per Il Foglio, ne ha criticato addirittura tutta la regia e la recitazione degli attori, soprattutto quella della Bruni.

Contro ogni aspettativa della Mancuso invece, al Tribeca film festival il film ha riscosso moltissimo successo e la Bruni ha vinto addirittura il premio come miglior attrice. « Nel suo elegante ritratto di moglie e madre profondamente in conflitto, questa attrice ha creato una complessa prestazione di donna in lotta tra amore, famiglia e obblighi. Unisce inconsapevolmente sia forza che fragilità, con il coraggio di esercitare sia finezza che moderazione. »

E allora cos’altro dire, Virzì non avrai vinto l’oscar ma per me rimani sempre il migliore…..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...