I libri che raccontano il cinema: Voglio vedere il sangue

di Ennio Formusa

Continuano, in Biblioteca Renzo Renzi, le presentazioni del ciclo I libri che raccontano il cinema: una serie di incontri sull’editoria cinematografica contemporanea, organizzati dalla Cineteca e dal Dipartimento delle Arti dell’Università di Bologna.
Questa sera alle 21.00, Giacomo Manzoli, Roy Menarini e Sara Pesce discuteranno di Voglio vedere il sangue. La violenza nel cinema contemporaneo (Mimesis, 2014) insieme all’autore Leonardo Gandini.

La rappresentazione della violenza nel cinema degli ultimi decenni è aumentata sempre più esponenzialmente: da Sergio Leone a Quentin Tarantino, fino a Eli Roth e Takashi Miike. Tutti questi autori, e molti altri, si sono dovuti confrontare nelle loro produzioni, più o meno direttamente, con la violenza anche estrema.
Tra ironia e serietà, gioco e documento, questo concetto nel cinema attira una larga fetta di pubblico ed è per questo che un’analisi più accurata sembra farsi necessaria.

 photo Kill_Bill_1_238_c_zpshxwxdgxl.jpg

Dalla “stenografia visiva” nel cinema classico, alla “calligrafia della violenza” nel cinema contemporaneo, l’autore affronta la discussione nel suo libro seguendo tre coordinate: sguardo, forma e morale. La domanda che Gandini si pone, e sulla quale si discuterà questa sera all’incontro, è proprio come la violenza, anche dal punto di vista etico, riesca ad attrarre così fortemente il pubblico di oggi.

Interessante, no? Anche per stasera, siete invitati!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...