I progetti di cultura attiva del CIMES: attrici e attori incontrano il pubblico

banner cimes

È giunto alla terza edizione il ciclo di incontri con attrici e attori protagonisti dell’attuale panorama mediatico. Si approfondiscono motivi e metodi del lavoro dell’interprete cinematografico, televisivo, teatrale: dallo studio sul personaggio, al rapporto con la tradizione, all’intrecciarsi di motivi sociali, politici, di costume nello stile della performance. La programmazione in corso si pregia della eccellente presenza di Silvio Orlando e Iaia Forte.

Gli incontri, previsti per il 15 e il 17 dicembre, sono curati da Sara Pesce in collaborazione con la Cineteca di Bologna.

 

PRIMO INCONTRO

lunedì 15.12.2014, h 18 • Laboratori delle Arti/Auditorium

SILVIO ORLANDO INCONTRA IL PUBBLICO

h.20 proiezione del film “IL CAIMANO” (Nanni Moretti 2006)

Silvio Orlando è amato per una personale marca interpretativa, un singolare modo di dominare eloquio e materia drammatica senza eccessi e di modulare la cifra comica con velata malinconia. Formatosi sulla scena teatrale napoletana e tuttora prolifico in questo ambiti (quest’anno è impegnato con Il mercante di Venezia), Silvio Orlando lavora per il cinema a partire dai tardi anni Ottanta, dando prova di una versatilità e collaborando estesamente con i maggiori registi del nostro panorama, tra cui Moretti, Salvadores, Lucchetti, Piccioni, Mazzacurati, Avati. Nel corso della sua carriera si aggiudica ripetutamente i più prestigiosi premi del cinema a livello nazionale e internazionale: con Sud (1994), Aprile (1998), Preferisco il rumore del mare (2000), Il Caimano (2006), Il papà di Giovanna (2008).

 

 SECONDO INCONTRO

mercoledì 17.12.2014, h 16 • Laboratori delle Arti/Auditorium

IAIA FORTE INCONTRA IL PUBBLICO

h.18 proiezione del film “PAZ” (Renato De Maria 2002)

 Il secondo appuntamento, ugualmente prestigioso, di questo ciclo di incontri con le attrici e gli attori è con Iaia Forte.

Vincitrice di un premio della Critica teatrale, di due Nastri d’argento e di un premio Sacher, toccata dall’Oscar come interprete de La Grande Bellezza, Iaia Forte si è sempre equamente divisa tra cinema e teatro. Dopo aver recitato in Ha da passà ‘a nuttata con Leo de Barardinis, è stata attrice di riferimento di Toni Servillo, Pappi Corsicato, Carlo Cecchi e Mario Martone, ha lavorato con Luca Ronconi, Emma Dante e tanti altri, ha dato vita al Teatro di Iaia con Clara Gebbia. Attrice di prorompente fisicità, in cui la seduzione femminile si caratterizza per un’energia che inclina al virile, raggiunge effetti di sorprendente immediatezza a partire da un mestiere solidissimo, di matrice napoletana.

 

Gli incontri sono aperti alla cittadinanza e si terranno presso l’Auditorium del Laboratorio delle Arti sito in Piazzetta Pier Paolo Pasolini 5/b, ingresso da Via Azzo Gardino 65.

Eventuali variazioni saranno pubblicato sul sito internet del Dipartimento dell Arti .

Link all’evento su Facebook

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...