Super Café: chiacchiere al bar tra supereroi

di Emanuela Vignudelli

Chi l’avrebbe mai detto che anche i supereroi fanno le cosiddette “chiacchiere da bar”? Al Super Café, Superman e Batman si incontrano e discutono le loro abitudini sui social network. Superman si vanta di salvare il mondo un milione di volte nello stesso giorno («I’ve just saved the day!»), mentre Batman è fiero di essere sé stesso e non c’è occasione in cui non si lascia scappare la sua quote più famosa nei video di How It Should Have Ended: «Because I’m Batman!».

How It Should Have Ended è una web serie nata nel 2005 e creata da Daniel Baxter. Prima è stato creato il sito, poi nel 2009, dato l’enorme successo in rete (c’è anche il canale su YouTube da cui è partita la diffusione virale), la compagnia si è unita con la Starz Digital Media, per gestire meglio le licenze e realizzare così più video.

Spesso capita che immaginiamo un finale alternativo a un film e proprio da questa idea sono nate le animazioni parodistiche di HISHE (sigla con cui viene abbreviato in rete la web serie). I finali alternativi sono davvero spassosi e spesso molto migliori degli originali. Baxter e soci hanno ricreato i finali di tantissime pellicole, saghe e trilogie (Star Wars, Il signore degli anelli, Harry Potter), film di culto (Pulp fiction, Ghostbusters), grandi successi al botteghino (Titanic, Jurassic Park) e film recenti (Inception, Avatar, Twilight). Ma soprattutto gli ideatori di HISHE hanno parodiato i film dei supereroi, realizzando un siparietto comico apposta per l’occasione, il Super Café appunto.

I protagonisti di questi sketch sono i supereroi per eccellenza: Superman e Batman. Vestiti con i loro costumi classici, siedono a un tavolo del locale con in mano una tazza di caffè e discutono del film che è appena stato parodiato. Infatti questi spezzoni sono inseriti alla fine (in certi casi anche all’inizio) dei video che reinventano l’epilogo di un film di un supereroe. La prima apparizione del Super Café è stato nella parodia del film di Superman Returns (2006), per poi spuntare nei finali alternativi dei film sui supereroi usciti negli ultimi anni (Spiderman 3, Iron Man, The Dark Knight, Captain America, X-Men: First Class, The Avengers, The Amazing Spiderman, The Dark Knight Rises).

I personaggi di Superman e Batman sono ben caratterizzati: il primo è altezzoso e si sente indubbiamente superiore perché dotato di superpoteri, mentre il secondo si affida al fatto di essere un miliardario e ripete spesso: «I’m Batman!», ormai un vero tormentone. Ma se quando si tratta dei loro film i due eroi discutono su come avrebbero salvato la situazione se fossero stati al posto dell’altro, quando si tratta di film di altri supereroi le cose cambiano. I supereroi della DC Comics li prendono in giro (la danza di Tobey Maguire in Spiderman 3) o li rimproverano (Iron Man che rivela la sua identità, Thor che abbandona tutto per colpa di una donna).

E’ chiaro quindi che il Super Café non è solo un siparietto comico, ma serve anche per commentare il film appena parodiato. È così che Baxter e soci esprimono la loro opinione su un particolare aspetto della pellicola, avvalendosi del botta e risposta tra Superman e Batman. Un altro esempio è The Avengers: nel video di HISHE i Vendicatori vengono letteralmente sommersi da una montagna di dollari e non sentono più cosa dicono gli eroi della DC Comics. Oppure nel video di The Dark Knight Rises Batman ammette di non avere poteri, però lui è in grado di «making an incredible awesome movie!», riferendosi ovviamente all’apprezzamento di Baxter per il film di Nolan.

Il successo di questi sketch tra gli utenti di YouTube ha portato Baxter a realizzare video completamente incentrati sul Super Café. In queste animazioni i due supereroi parlano di un po’ di tutto: l’iPhone, il Comic-Con, il trailer del nuovo film di Superman, Man of Steel – L’uomo d’acciaio  (dove Batman si commuove perché è prodotto da Nolan!). Insomma un modo divertente per tenere aggiornati i fan sulle ultime novità e sugli eventi futuri a cui lo stesso Baxter partecipa.

Nel 2013 sono in uscita molti film sui supereroi (l’appena citato L’uomo d’acciaio, Iron Man 3, Thor – The Dark World, The Wolverine): chissà cosa avranno da dirne al Super Cafè.

Annunci

2 thoughts on “Super Café: chiacchiere al bar tra supereroi

  1. Pingback: Riuscirà Batman a salvarci dagli evasori fiscali? | Fuori Corso

  2. Pingback: Here With Me e Bones: il romanticismo dark di Tim Burton | Fuori Corso

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...